Blog dei casi clinici di AGOPUNTURA - dr. Dante De Berardinis

27 OTT 2012

Passaggi dolorosi

Motivo della consultazione
Donna di 27 anni, soffre di dolore pelvico premestruale che inizia in genere 10 giorni prima del ciclo e scompare con l’inizio del flusso mestruale.
La sintomatologia è iniziata quando aveva 18 anni. Non ricorda nulla di particolare che abbia scatenato la sintomatologia.
Il dolore peggiora di notte e non è sensibile ai comuni antidolorifici tanto che non riesce a dormire. Eco pelvica e visita ginecologica negativa

Altri sintomi.
Nei 10 giorni che precedono il flusso non avverte il senso della fame
Sporadiche forme di palpitazioni.
Spesso soffre di dolore precordiale
Diagnosi
• Yin Wei Mai
Terapia
• PC 6, punto di apertura
• Ki 9, punto di origine
• Lr 14
• Sp 13
Andamento clinico
Netto miglioramento della sintomatologia dolorosa già durante la seduta di agopuntura.
Una successiva seduta di agopuntura effettuata a metà ciclo, ha permesso di ridurre l’insorgenza del dolore a solo due giorni prima del ciclo successivo e molto ridotto d’intensità. La paziente è contenta così, noi ancora no.
Discussione
Per spiegare il perché dell’interessamento del meridiano curioso Yin Wei Mai in questo caso di dolore pelvico premestruale (al di là della nota precordialgia) , voglio ricordare alcuni concetti tramandatici dal monaco taoista Jeffrey Yuen sui meridiani curiosi.
La scuola francese dell’A.F.A. ha pubblicato un libro sui meridiani curiosi dove si descrivono tre funzioni di questi meridiani:
• Creazione
• Regolazione
• Difesa
A partire dalla tradizione taoista possiamo aggiungere un’ulteriore funzione di questi meridiani che è quella di fare in modo che il Ming (progetto di vita) sia portato a termine, a compimento.
(Del resto abbiamo potuto notare che tutti i meridiani che hanno la loro origine nel Ming Men hanno questa funzione così oltre ai merdiani curiosi abbiamo il San Jiao, il Ministro del Cuore e il Cuore-Piccolo Intestino)

I meridiani curiosi possono essere divisi, fisiologicamente, in tre gruppi:
1. Chong, Du, Ren, Dai Mai, detti di prima generazione
2. Yin e Yang Wei, seconda generazione
3. Yin e Yang Qiao, terza generazione

I meridiani della prima generazione, nella funzione di portare a termine il Ming, rappresentano la forza (Chong con i “due rami secondari” Du Mai e Ren Mai) e la direzione di questa forza verso uno scopo (Dai Mai).
Il progredire della vita è rappresentato nella colonna dalla salita dei Po che è caratterizzata simbolicamente da tappe di sette anni nelle quali avviene il passaggio da un primo Po a quello successivo e così via, per arrivare al settimo Po e realizzare se stessi, divenire un uomo “completo”, Cheng.
In questi passaggi troviamo implicato lo Yin Wei Mai nel gestire e registrare i vari problemi eventualmente comparsi in questi passaggi.
I canali Wei rappresentano i cicli della vita. Parliamo dei macro-cicli come pubertà, età adulta e menopausa, ma anche di micro-cicli come il flusso mestruale e la gravidanza
In ogni ciclo vi è un periodo di inizio di una nuova fase della vita e poi abbiamo la fine o completamento di quella fase. In mezzo, tra l’inizio e la fine, vi è la transizione. La transizione tra i due è un periodo dove avviene l’adeguamento o quello che si chiama anche integrazione.
L’inizio di ogni ciclo (anche mestruale) è rappresentato da Yin Wei Mai e Shao Yin con i punti CV 22 e CV 23 che sono i punti del meridiano Yin Wei Mai in relazione con lo Shao Yin: CV 22 in relazione con il Polmone e CV 23 con il Cuore. Shao Yin è l’Acqua che simbolicamente indica ogni inizio e anche l’inizio di un nuovo progetto di vita, Ming. Da questo punto di vista anche Ki 9, Zu Bin, punto di origine del meridiano curioso fa parte dello Shao Yin.
E poi c’è la transizione dove ci si deve aggiustare (fisicamente e mentalmente) a nuove definizioni e a nuovi significati della vita. La transizione è rappresentata dal Tai Yin che è in relazione con lo Yin Wei Mai con i punti Sp 15 e Sp 16. Alcuni considerano questi come i punti principali dello Yin Wei Mai. Altri autori includono anche Sp 12 e Sp 14.
E poi vi è la fine del periodo, il completamento, che è rappresentato, nello Jue Yin, dalla porta del completamento, Lr 14, Qi Men. Ma anche Sp 13 è un punto dello Yue Yin.
Abbiamo quindi questa idea rappresentata in particolare dallo Yin Wei Mai che, nei diversi periodi della vita, indica le diverse responsabilità.
Se per vari motivi anche traumatici non si vive e si completa l’età adolescenziale, per tutta la vita questo passaggio non effettuato ricomparirà con alcune patologie.
Ecco perché si vedono certi comportamenti che ricompaiono nell’età adulta: si tende ad essere infantili perché non si è mai superata quella fase della vita. Questo appare anche nei sogni, perché i sogni sono lì a ricordarci di qualcosa del passato che non abbiamo completato.
Per esempio un bambino a 12 anni subisce la separazione dei genitori, il padre non fornisce gli alimenti e la madre non ha il necessario per vivere. Il bambino è costretto a lavorare per mantenersi facendo finta di essere più grande. Non fa l’esperienza di essere bambino, a 12 anni è già obbligato ad essere un giovane adulto, di conseguenza i sogni dell’infanzia lo perseguitano. Così per essere diventato grande in fretta, potrà magari sentirsi attratto a persone molto giovani (dodicenni) e così diventa un pedofilo. Queste sono possibili patologie Yin Wei Mai. Se, invece, la pedofilia è presente in una persona che a sua volta ha subito gli stessi abusi che poi ripete verso gli altri allora siamo in un problema di Luo del Ren Mai, CV 15.
(Ricordiamo che il medico non deve giudicare ma ha il dovere di aiutare a guarire)
Ecco allora che se vogliamo trattare i problemi del ciclo mestruale con lo Yin Wei Mai facciamo riferimento a:
1. Problemi di inizio come la dismenorrea, cefalea durante il flusso mestruale. Allora useremo i punti di inizio di un ciclo che troviamo sullo Shao Yin: Ki 9, PC 6, CV22, CV 23
2. Problemi a metà ciclo, perdite o dolori durante l’ovulazione. Allora useremo i punti del Tai Yin: Ki 9, PC 6, Sp 15, Sp 16
3. Problemi a fine ciclo come cefalea prima del flusso, ritenzione idrica premestruale, mastodinia premestruale. Allora useremo i punti dello Jue Yin: Ki 9, PC 6, Lr 14, Sp 13

Conclusione
Questo caso clinico e questa funzione dello Yin Wei Mai è importante perché ci fa capire anche molte altre terapie che spesso facciamo senza capirne il significato.
Per esempio il punto Ki 9 si usa in gravidanza alla 3°, 6° e 9° luna (12-24-36 settimane) di gestazione.
Il primo trimestre è legato alla Terra; il secondo trimestre è legato al Fuoco; il terzo trimestre è legato al Legno. Il passaggio da un periodo all’altro è aiutato dal punto di origine dello Yin Wei Mai.
Per prevenire tutti i problemi di fine gravidanza il Dr. Remp consigliava la puntura del punto Lr 14: Yin Wei Mai + Jue Yin
Per lo stesso motivo per tutti i problemi della menopausa l’A.F.A consiglia : Lr 14, Qi Men.
E adesso dichiaro aperta la discussione e la verifica clinica.

Dr. Dante De Berardinis

P.S. Per approfondire consultare la dispensa sui meridiani curiosi.

 

Aggiungi commento