Blog dei casi clinici di AGOPUNTURA - dr. Dante De Berardinis

22 OTT 2012

Alcuni casi clinici resistenti alla terapia

La milza e lo stomaco gestiscono la funzione di “trasformazione e di trasporto” degli alimenti.

Nel L.S. cap. 33 quando si parla dei 4 mari lo stomaco viene chiamato “mare degli alimenti” per indicare la sua funzione centrale; il luogo  dove tutto l’acquisito arriva e da dove poi riparte per essere distribuito. Lo stomaco ha anche la funzione di “assorbire” la parte pura degli alimenti che viene estratta dalla “prima scelta” a livello del San Jiao Medio mentre la milza provvede al “trasporto” del Jing (acquisito) verso gli organi. La funzione di trasformazione[1], invece,  produce il sangue. Secondo la S.I .d.A. il punto St 45   attiva la funzione di assorbimento dello stomaco. Nel post sul vizio del fumo abbiamo visto che si trattava di un vuoto di Jing di  polmone  e che si esprimeva come voglia del sapore piccante.

A volte i pazienti sono resistenti alla terapia del polmone che ricordo brevemente: BL 42, Ki 22, Sp 18, GV 12.

A volte la voglia del fumo esprime un vuoto del Jing di Cuore con voglia di sapore amaro: BL 43, Ki 23, Sp 19, GV11.

Mi sono accorto che quando la terapia è inefficace spesso il problema è a monte nel senso che lo stomaco non assorbe il Jing per cui è inutile poi renderlo disponibile o trasportarlo verso l’organo.

In questi casi se si aggiunge il punto St 45 che attiva l’assorbimento dello stomaco (punto pozzo) si sblocca la situazione.

Anche nella tendinite associata ad onicofagia che sappiamo dipendere da un vuoto di Jing acquisito di fegato se è inefficace il punto CV 10 bisogna aggiungere St 45 per renderlo efficace. (due casi clinici).

Dante De Berardinis



[1] Punto specifico Sp 21

Aggiungi commento