Fame da vuoto di yang puro

Motivo della consultazione: eccesso di fame ed obesità

 

 

Giovane donna di 27 anni  viene in studio per obesità ed eccesso di fame.

Peso Kg 80, Altezza cm 165, BMI = 29.5.

Riferisce che ha provato a dimagrire con molte diete ma non ha potuto seguirle perché quando mangia meno a poche ore dal pasto e comunque a digiuno,  inizia una sintomatologia caratterizzata da:

  • Vertigini e cefalea frontale
  • Sensazione di testa vuota  e difficoltà di concentrazione
  • Annebbiamenti visivi (non ci vede più dalla fame)
  • Epigastralgia e senso di fame
  • Astenia

I sintomi regrediscono se ingerisce qualcosa , soprattutto dolci.

Diagnosi energetica

 

Vuoto di Yang puro di Milza.

Terapia:  

 

St 42 e CV 12, per aumentare la produzione di Yang puro

 St 9, per far salire lo Yang Puro alla testa

GB 5, per far penetrare lo Yang puro al cervello.

 

Andamento clinico

 

La pz racconta  di un miglioramento già dopo la prima seduta di agopuntura.

Dopo la terza seduta riesce a seguire la sua dieta e può restare a digiuno per ore senza i problemi precedenti. Dopo un mese di trattamento la pz è scesa di peso di due chilogrammi ma non mi illudo perché in genere  anche se con l’agopuntura si riesce a togliere la fame, non so perché, questi dannati obesi  riescono quasi sempre, col tempo, a riprendere il peso iniziale!

 

Discussione

 

Seguendo la via del metabolismo dei liquidi osserviamo che essi vengono assorbiti a livello dello stomaco ed inviati alla milza.

Il punto che , secondo noi, attiva questa funzione è il punto St 45, punto pozzo. Nel caso clinico descritto abbiamo usato il punto St 42 (Chong Yang), associato a CV 12, per la sua specifica azione sulla produzione di Yang puro (Yang puro = liquidi Jin chiari)

La funzione di “far salire” della milza invia i liquidi assorbiti, attraverso il diaframma,  al polmone.

Il diaframma separa i liquidi in Jin e Ye.

I liquidi Jin si distinguono in Jin chiari  e torbidi. I Jin torbidi vengono diffusi dal triplo riscaldatore superiore insieme alla Wei Qi in periferia, alla pelle e ai muscoli. I liquidi Jin chiari (costituiscono  quello che viene chiamato lo Yang Puro di Milza) vengono fatti salire agli orifici della testa e al cervello attraverso il punto finestra del cielo St 9. E’ la parte che arriva al cervello che regola (nel nostro caso)  il senso della fame.

Lo Yang Puro dal punto St 9  sale alla testa e penetra nel cervello attraverso due punti che hanno nel loro nome secondario il concetto di relazione con il midollo:

St 5, Sui (midollo) Kong (comunicare)

GB 5,  Sui Kong.

Il caso clinico descritto non è tanto frequente. Nella maggior parte dei casi la fame dipende da un vuoto del midollo per cattiva nutrizione  da parte dei Gao, dei liquidi Ye torbidi e del Jing .

Per chi volesse approfondire il metabolismo dei liquidi e la nutrizione del midollo e del cervello  può consultare la dispensa “Il controllo della fame e obesità in agopuntura” .

 

Dante De Berardinis

Lascia un commento

Ultimi articoli

Proust e la chemioterapia
Russamento e prima tripletta di Sun Si Miao
Un riflesso gastro-colico
Saluto a Carlo
Bocca urente
Disturbo post-traumatico da stress
Grazie
11° congresso SIDA
S. della bocca urente
Coronavirus e agopuntura

ASSOCIAZIONE CULTURALE “SIDA BAI HUI”

Richiedi iscrizione

materiale / dispense

contatti

"Associazione culturale SIdA Bai Hui"
Via Marchianò, 1 - 64011 Alba Adriatica (TE)
Telefono: 0861752483
Email: info@agopunturasida.it
Partita IVA: 00519230676
Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei miei dati personali
La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Abbonati alla nostra newsletter per restare aggiornato.

Dichiaro di aver letto l'inforamtiva ai sensi dell'art. 13 del GDPR 679/2016 e di acconsentire al trattamento previsto dal punto 10