CV 3: la paura che non fa germogliare

Parole chiave: gambe deboli, ginocchia deboli, lombalgia, prurito genitali esterni, russamento, paura, WeiQi

Uomo di 40 a. tipologia fuoco Yin, si presenta su consiglio dell’osteopata per valutare se la debolezza delle gambe e del ginocchio dx possano dipendere dall’ occlusione. Visita accurata produce esito negativo. Emergono invece algie diffuse tendinee e articolari di spalla, anca, ginocchio, dita della mano, alluce valgo, gonfiore addominale, tenesmo vescicale e intestinale (sin da bambino), debolezza alle gambe, lombalgia sporadica e continua tensione interiore, agitazione mentale e allerta perenne che “gli impediscono di rilassarsi completamente”. Segnala di avvertire a notte fonda pienezza e tensione fortissima a livello pelvico che gli impedisce di prendere sonno ( passa solo dopo l’atto sessuale), prurito ai genitali esterni e gambe senza riposo. Sente debole la parte bassa del corpo ( prevalentemente la dx) ed ipertonica quella alta sx Durante l’infanzia asma e problemi respiratori, intestinali e allergici. Attualmente il sonno ( buono) è agitato da sogni ; è presente russamento.

Diagnosi: Non rientro della WeiQi , il Qi non rientra in profondità nella pelvi

La WeiQi è superficializzata e non rientra alla pelvi, non nutre né attiva.il basso. Cuore, Polmone e Rene non comunicano. Tra le eventuali opzioni terapeutiche (ad es. CV20-GV3, KI4-BL58, Yin Qiao ecc) focalizzo l’attenzione su CV3 poiché mi sembra di trovarmi di fronte ad una persona mai riuscita veramente a fiorire, germogliare, troppo preoccupata e distratta dalle sollecitazioni esterne.

Trattamento : CV3 Zhong Qi

Risultati: La sera del primo trattamento riferisce un’astenia mai provata prima (la interpreto come un’azione sulla Wei Qi), dorme ininterrottamente 10 ore senza sognare e, con grande gioia della compagna, senza russare mai (cosa mai avvenuta negli ultimi 20 anni). Dopo pochi giorni sente le gambe molto più forti e più energia e rilassatezza. Sospende dopo 4 sedute settimanali perché “si sente in forma”. Dopo 1 mese permane l’ottimo risultato sul russamento. Scomparsa la tensione pelvica notturna e l’agitazione agli arti inferiori.

Riflessioni sul punto CV3, Zhong Qi , la Paura e il Metallo che scende nell’Acqua

De Berardinis (1) indica che CV3, legato al controllo degli sfinteri e alla differenziazione e coordinazione dell’attività muscolare. rappresenta l’apparato genito-urinario Jeffrey (2) segnala che tutti gli sfinteri sono legati essenzialmente al CV3, riunione dei TM e che il nostro sviluppo avviene separando questi sfinteri. La loro contrazione viene nel tempo sostituita da contrazione psicologica e contrazione muscolare generalizzata del corpo ,da scudi muscolari, corazza. Lavorando con i tendino muscolari si rilassano sfinteri, muscoli, e contrazioni/ rigidità in genere

La paura, si relaziona al movimento acqua, alla messa in movimento dell’energia più profonda, raccolta nella pelvi, fredda, invernale. Il movimento di attivazione di questa energia prevede che la potenzialità di ciascuno si esprima, che non resti bloccata, nascosta, latente. Nell’armonizzazione delle energie macrocosmiche nell’uomo (microcosmo), le 4 Stagioni (momento dell’anno anche orario circadiano ed epoca della vita in cui si crea disequilibrio) e la loro relazione con i punti Mu di Organi e Visceri, Kespi segnala come questi punti, attivino tutto ciò che in qualche modo blocca l’espressione del movimento in questione, particolarmente le emozioni che alterano la circolazione dell’energia. Nel caso dell’Acqua GB25 e CV3 (Mu di KI e BL) attivano ciò che è paralizzato, congelato dalla paura. Ginocchia e gambe in generale rappresentano proprio la “forza” per muoversi dall’immobilità, per radicarsi nella propria profondità e attingere lì lo slancio per rialzarsi e ri-emergere. Kespì (3) descrive i punti di Ren Mai in gruppi da tre con una logica sequenziale ben precisa. La prima terzina (CV1-2-3 ) rappresenta l’origine della vita, il cielo Anteriore. Nella progressione dal basso verso l’alto si sviluppa la sequenza della creazione: CV1, più basso, sì relaziona con “l’indefinito”, CV3, più in alto dei 3, rappresenta il passaggio dal Cielo anteriore a quello posteriore, la capacità del seme (che contiene la potenzialità della pianta) di germogliare, esteriorizzarsi. Si trova per questo nello Yin più profondo, in inverno, nel Nord sottoterra, nascosto, protetto. Qui si genera il germe, la prima cellula del corpo umano concepita, il passaggio tra invisibile e visibile, tra Cielo Anteriore e Cielo Posteriore, la generazione e la ri-generazione poiché ( sottolinea con forza Kespì in ogni sua opera stigmatizzando l’importanza del Soffio e del Polmone) l’uomo si ri-genera, ri-crea ad ogni respiro. CV3 – uscita alla vita- dialoga con GB25, a Nord, punto Mu dei Reni, con CV17, punto Mu a Sud e con GV3 YaoYang Quan- il Po, uscita nella vita- che accoglie i Soffi, le informazioni provenienti dai Polmoni e porta il Metallo nell’Acqua, il Soffio nella Terra. Per questo i sintomi tipici di questo punto si localizzano nella parte bassa del corpo e nella pelvi: ginecologici, intestinali, urinari, legati a non discesa del Qi ( debolezza del treno inferiore ) e ristagno pelvico (con segni come prurito genitali esterni) oltre che, trattandosi del “germe della vita che comincia”, vitalità insufficiente. Kespì aggiunge (4) che il punto, incontro dei 3 Yin, controlla in particolare il movimento dello Yin minore verso lo Yin più grande, il ripiegamento nelle profondità, il rientro dei Soffi toracici nell’'addome. Consente il ripiegamento dello Yin minore ( Shao) verso lo Yin più grande (Tai) e dal torace verso l'addome: "l'energia non scende verso il basso del corpo"; "le gambe sono sempre stanche"; 'sensazione di calore allo stomaco', disturbi pelvici, genitali, urinari e intestinali dovuti a carenza di Yin', Ne consiglia pertanto l’uso negli esseri che non si ritirano in profondità (fondo, davanti, destra[1], interno). Secondo Sterman (5) CV3, incontro dei tre Yin della gamba, indicato generalmente in quadro di eccesso tratta Umidità-Calore nel TR Inferiore, nutre lo Yin e rompe gli accumuli. Probabilmente questo punto porta energia al seme per aiutarlo a liberarsi e germogliare, ovvero generare e ri-generare.
Dr. Francesco Deodato

Info e chiarimenti: francescoddt@gmail.com

Riferimenti bibliografici

1) Dante De Berardinis : Il problema della Wei Qi https://www.agopunturasida.it/articolo.asp?id=175 3°Congresso SIdA 2018

2) E.Simongini , L. Bultrini : Le lezioni di J. Yuen vol1. I Tendino-muscolari. Ed AMSA 1998 Roma

3) Jean Marc Kespi : Studio clinico dei punti del Ren Mai I parte: CV1-CV8 Seminario precongressuale SIdA 24-09-2021

4) Perrey Les Points

5) Cecil Sterman e al.: Advanced Acupuncture a Clinic Manual Lightning Source Inc 2013

 

[1] Questa considerazione mi fa riflettere sulla sua debolezza particolare dell’arto inferiore dx

Commenti 1

complimenti sia per la risoluzione del caso ma sopratutto per la profondità di analisi e la ricchezza della descrizione. grazie

giampaolo
sabato 19 agosto 2023

Lascia un commento
CV 3: la paura che non fa germogliare
CV 3: la paura che non fa germogliare

Ultimi articoli

Caso clinico da MTM
Il dolore dietro al bruxismo
Da Bao, SP21, pensieri che serrano i denti
Ematoma post traumatico
Dito a scatto
Rettocolite ulcerosa e Tian Zong
CV 3: la paura che non fa germogliare
Xhan Shu, GV5
Cefalea da latenza
Lichen ruber planus genitale

ASSOCIAZIONE CULTURALE “SIDA BAI HUI”

Richiedi iscrizione

materiale / dispense

contatti

"Associazione culturale SIdA Bai Hui"
Via Marchianò, 1 - 64011 Alba Adriatica (TE)
Telefono: 0861752483
Email: info@agopunturasida.it
Partita IVA: 00519230676
Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei miei dati personali
La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Abbonati alla nostra newsletter per restare aggiornato.

Dichiaro di aver letto l'inforamtiva ai sensi dell'art. 13 del GDPR 679/2016 e di acconsentire al trattamento previsto dal punto 10