Blog dei casi clinici di AGOPUNTURA - dr. Dante De Berardinis

12 LUG 2014
3

Quelli che... le gambe non vogliono dormire

Motivo della consultazione

Paziente femmina di 61 anni, da 8 anni soffre della “S. delle gambe senza riposo” con sensazione di bruciore agli arti inferiori.

Il marito afferma che di notte si muove in continuazione anche quando dorme.

La terapia con Trazodone (Trittico) e poi con Pramipexolo (Mirapexin)  è stata inefficace.

Insonnia con difficoltà nella fase iniziale e poi risvegli frequenti.

Altre patologie

  • Ipertensione arteriosa
  • Asportazione nodulo della mammella nel 2009
  • Scialodocolitiasi nel 2010
  • Ulcera duodenale nel 2006
  • Lombalgia

 Diagnosi

  • Non rientro della Wei Qi dai meridiani Tendino-muscolari (MTM) Yin di notte

 Terapia

  • CV2, Qu Gu
  • GB22, Yuan Ye

Sono i punti di riunione rispettivamente dei MTM Yi del basso e dell’alto.

 Andamento clinico

Dopo due sedute la paziente racconta che va molto meglio  ma a giorni  o meglio, a notti  alterne.

Alla 3° seduta faccio una variazione della terapia sempre sullo stesso tema: aggiungo GB1 bilaterale e LR1 + GB1 a destra.[1]

Con questa aggiunta ho trasformato la terapia da punti di riunione dei MTM Yin a meridiano di Distinto di Fegato. Infatti CV2 è il punto di confluenza inferiore e GB1 è il punto di confluenza superiore del meridiano distinto.

La variazione  mi è venuta in mente ricordando  che N. Van Nghi diceva sempre che quando i sintomi  si manifestano  a giorni alterni o comunque vanno e vengono bisognava pensare ai meridiani distinti.

Già dopo la prima seduta tutto sembra risolto: non più parestesie agli arti inferiori né gambe senza riposo, né insonnia.

 Conclusioni

 Il caso clinico pone numerosi interrogativi.

Primo fra tutti:  J.Y. insegna che il meridiano distinto di Fegato ha la funzione di trasportare il Sangue, Xue, nei muscoli e nei tendini  ma come mai qui abbiamo notato una funzione opposta cioè fa rientrare il sangue dalla periferia verso il  Fegato? Che anche questo MD abbia la funzione in uscita ed in entrata del sangue come ha ipotizzato il dr. Guido Bernardini per il MD del Piccolo Intestino in relazione alla Wei Qi?

Di seguito riporto il brano della dispensa S.I.d.A. sui Meridiani Distinti che riguarda il MD di Fegato in modo da poter porre le basi della nostra discussione:

 

MD di Zu Jue Yin (LR)

 

Percorso del MD di Zu Jue Yin

Il Fegato è molto particolare tra i meridiani distinti perché non inizia vicino ad una articolazione importante, ma al punto LR5 che è un punto Luo, utilizzato anche quando ci sono dei parassiti (Gu?) nel TH inferiore. L’inizio in un punto Luo ci ricorda il suo collegamento con il Xue; il Luo di LR va ai genitali, quell’area descritta con il MD di GB. Quindi il MD LR sale al punto CV2 e da lì segue il MD GB e arriva alle coste fluttuanti: GB25 e LR13, poi nel Cuore, CV14 e CV15, poi nel collo sempre seguendo il percorso della valle della gola, arriva nelle guance per finire a GB1.

Quindi le caratteristiche di questi due distinti, è che trasportano Xue e Jing a sostegno dei muscoli e delle articolazioni e questo avviene per circoscrivere nelle articolazioni i fattori patogeni. Con lo Yin Xue si intrappola il fattore patogeno nell’area.

Implicazioni:

  • Il fatto che il MD LR vada ai genitali implica un effetto su: utero, prostata, organi sessuali. Per esempio nel caso di vuoto di Xue si può avere infertilità; oppure se si ha poca Wei Qi che va ai genitali si può sviluppare impotenza. Se non c’è abbastanza Xue per controllare la Wei Qi questa determina aborti ripetuti.
  • Stabilisce un legame con il Chong Mai attraverso CV2
  • I due meridiani distinti, attraverso LV13, trasportano il Xue nel Dai Mai che come abbiamo visto ha una relazione con la prima coppia KI/BL. Si ha un movimento di Xue verso l’utero ma non per nutrirlo ma per intrappolare la patologia. Così si possono verificare fibromi o endometriosi. Quando il meridiano trasporta il Xue ai genitali più verso l’esterno possono manifestarsi con verruche ai genitali. Possono verificarsi in quell’area anche problemi dermatologici o reazioni a farmaci.

Inizia al LR5 che si usa per desiderio sessuale eccessivo, qui la Wei Qi è intrappolata nei genitali, con dolore ai genitali e durante la minzione. Puoi avere dolore ai testicoli, o ernia (Shan) per gli uomini. Per le donne hai Jia che è tradotto come conglomerazioni come fibromi, cisti … ancora dicono di pungere LR1, descrivono trattamenti molto semplicistici, magari al punto Jing aggiungono lo Ying se c’è molto calore.

 Fibroma da MD di LR

Paziente con un fibroma che cresce velocemente ed arriva alle dimensioni di un pompelmo. La persona ci dice che quando ha le mestruazioni non c’è nessun cambiamento dei fastidi. Oltre ai sintomi del fibroma, come fastidio e dolore, la paziente accusa anche tinnitus. I due fenomeni sono relativi a CV2 e GV1. Non sarebbe sorprendente scoprire una storia passata di sciatalgia. Si tratta il fibroma con i punti di riunione della II coppia GB/LR, in caso di metrorragia si aggiunge LV5, se invece sanguina dove abbiamo messo gli aghi questa perdita si ferma moxando i punti Jing del meridiano. Il trattamento del fibroma potrebbe facilmente produrre mestruazioni più abbondanti per effetto della retrazione del fibroma, che in questo caso non vanno trattate. Può manifestarsi una sciatalgia, segno di regressione ad uno stato precedente della patologia. Questa donna potrebbe aver avuto anche una storia di morbo di Crohn o cistite cronica o polipi intestinali, problemi che hanno a che fare con gli orifizi del basso e con la I° coppia KI/BL. Mentre si pensava ad una scomparsa di questi sintomi, in realtà essi si sono trasformati per effetto del passaggio ad uno stadio più grave della malattia.

 Funzione del MD di LR

  • Jing Bie di LR e GB trasportano Xue e Jing a sostegno delle articolazioni e dei muscoli per circoscrivere i FPE
  • Trasportano anche il Xue nel Dai Mai
  • CV2 ha un effetto sul Chong Mai si ha allora un movimento del Xue verso l’utero non per nutrire ma per intrappolare il FP e si formano i fibromi: CV2, GB1, GB30, se metrorragia + LR 5.
  • Quando il meridiano trasporta Xue ai genitali può manifestarsi verruche e malattie dermatologiche ai genitali.
  • Durante il trattamento potrebbero venir fuori altri sintomi che erano stati imprigionati di altri Distinti e allora bisogna trattare anche quelli.

 

Punti in relazione con il meridiano.

  • Punti di origine: LR5
  • Punto di confluenza superiore: GB1
  • Punti di confluenza inferiore: CV2 (GB30)
  • Finestra del Cielo: SI17
  • Punto del Du Mai: GV20

Altri punti:

  • GB25,
  • LR13
  • CV14
  • CV15
  • Gola
  • Guance

 

Malattie possibili

  • Artrite reumatoide
  • S. del tunnel carpale
  • Vitiligine
  • Fibroma uterino, endometriosi
  • Infertilità da vuoto di Xue
  • Impotenza da vuoto di Wei Qi
  • Aborti ripetuti (relazione con il Chong Mai)
  • Inizia al LV5 che si usa per desiderio sessuale eccessivo,
  • La Wei Qi è intrappolata nei genitali, con dolore ai genitali e durante la minzione.
  • Dolore ai testicoli,
  • Ernia (Shan) per gli uomini
  • Per le donne si ha Jia che è tradotto come accumuli: fibromi, cisti

 Aspetto i vostri commenti e chiarimenti.

Dante De Berardinis

 

Commenti

  • Caro Dante, considerando che una terapia è valida se è ripetibile... ho provato su una paziente che aveva sintomi simili. Pubblico i dati e il risultato, senza particolari commenti visto che mi riferisco a quando hai fatto tu.
    Paziente femmina, 57 anni, con dolore lombare e parte posteriore delle gambe, fino ai piedi, soprattutto di notte e/o da sdraiata, bilaterale, crampi alle dita dei piedi, muove molto le gambe di notte per cercare una posizione in cui il dolore diminuisca, prurito alle mani e ai piedi (soprattutto tallone), tachicardia con QiNi (sensazione che il cuore batte anche in gola), dolore cervicale, pressione alta (a volte)
    Terapia: GB22 VC2 LIV1 GB1 bilaterali, ho aggiunto CV18 Yutang (palazzo di giada) per la tachicardia (punto Ashi e connesso con l’asse Jueyin)
    Decorso: tutti i sintomi sono scomparsi per poi riapparire in forma lieve dopo circa 8 giorni. Non ha più misurato la pressione perché si sentiva meglio. La rivedo dopo 12 giorni e ripeto i primi 4 punti senza CV18. Sono passati altri 10 giorni e per il momento sta bene.
    Il fatto che sia migliorato anche il dolore cervicale è interessante, ho considerato la testa il 5° arto e quindi anche in questo caso un dolore legato a un cattivo rientro della WeiQi.

    Katja Delang
    - 04/08/2014
  • Ciao Francesco, rispondo solo adesso perchè sono stato fuori.
    Nelle S. delle gambe senza riposo si tratta del rientro dello Yin o meglio del sangue dai muscoli al fegato per cui non credo che ST31 sia efficace. Potrebbe essere efficace nel rientro dello Yang che avviene di giorno, persone che da svegli non riescono a stare fermi. In questi casi funziona bene SI18 riunione dei MTM del basso ma si può provare anche ad aggiungere ST31

    Dante
    - 20/07/2014
  • SALVE DANTE,NELLA DISPENSA :IL DOLORE SECONDO LA SIDA,AL CAPITOLO SULLE LOMBALGIE CRONICHE DA BARRIERA VIENE INDICATO IL 31E,SUGG. DA KESPI,PER IL NON RIENTRO DELLO YANG DAGLI ARTI INFERIORI,POTREBBE ESSERE ANCHE USATO PER LE GAMBE SENZA RIPOSO?

    francesco de martinis
    - 16/07/2014

Aggiungi commento